Terapie riparative sconfessate da chi le praticava

Una notizia che dovrebbe fare il giro dei telegiornali, quella di ben 9 ex “leader” mondiali delle cosidette “terapie riparative” che pubblicano una lettera aperta che mette in guardia dai grafissimi danni e traumi psicofisici che questi trattamenti possono portare.

Una conferma importantissima di ciò che già sapevamo, anche se qualcuno continua a far fina di non sapere che l’OMS ha dichiarato “variabile naturale del comportamento umano” l’omosessualità nel 1990. Purtroppo ci sono numerose testimonianze che arrivano da tutto il mondo, con persone che raccontano torture e abusi di ogni genere.

“Chi le pratica non ha nessuna formazione psicologica e parte principalmente da presupposti religiosi”. Cosi spiegano i firmatari della lettera che aggiungono: in nove rappresentiamo più di mezzo secolo di esperienza.

La redazione