Genitori e identità sessuale, da Agedo nuova guida per l’aiuto

schermata-2016-11-17-alle-10-40-55

Essere genitori non è facile, in generale. A questo si aggiunge un’ulteriore difficoltà quando i pregiudizi mutuati dall’esterno e dalla formazione ricevuta si traducono in un rifiuto del proprio figlio o figlia o nella ferma convinzione di avere “sbagliato” qualcosa nell’educazione. E’ quello che succede, purtroppo, a molti padri e madri quando scoprono di avere un figlio gay o una figlia lesbica, o quando scoprono che si tratta di una persona bisex o transgender. Per questo, è sicuramente una buona iniziativa quella di Agedo, Associazione di genitori, parenti e amici di persone LGBT, che ha realizzato la guida “Sei sempre tu”, potendo contare su una forte esperienza nell’ambito dell’aiuto dei genitori in difficoltà.

L’ambito dell’aiuto e dell’ascolto sui temi dell’identità sessuale sono terreni ancora in gran parte da esplorare e approfondire, sia per quanto riguarda gli adulti, sia per le giovani generazioni. L’azione dei Centri Ascolto Anddos si rivolge ogni giorno a persone di ogni età ed estrazione sociale. Siamo convinti che la guida elaborata da Agedo possa essere un ulteriore strumento di lavoro anche nella nostra azione quotidiana, specialmente per quelle fascia di persone che si trovano ad affrontare la doppia difficoltà di essere genitori e doversi liberare da paure e pregiudizi atavici assorbiti dal contesto socio-culturale.

     Tullio Bonelli

Resp. Centri Ascolto e Antiviolenza Anddos

 

Tags: × × × ×