Caso Iene, circolo minacciato a Napoli, Anddos a lavoro con le autorità

Schermata 2017-02-25 alle 16.53.46Le false notizie relative ai circoli ricreativi affiliati Anddos, definiti ad arte centri di orge e prostituzione dal servizio andato in onda a “Le Iene”, stanno ingenerando una spirale di violenza contro i 204mila soci e socie, non solo sui social ma anche attraverso atti intimidatori e vandalici.

A destare allarme nelle ultime ore sono le minacce di chiusura forzata avanzate da Forza Nuova a Napoli nei riguardi della discoteca Macho Lato, in nome di presunti finanziamenti pubblici che non sono mai esistiti. Condanniamo fermamente tali minacce ed esprimiamo piena solidarietà al presidente Rino Sorrentino, al personale del Macho Lato, ai soci e alle socie che da anni frequentano in piena libertà ed entusiasmo il circolo.

Ringraziamo infine la Dott.ssa Daniela Villani, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Napoli, e, particolarmente, Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli, che con consueta chiarezza hanno condannato quanto sta succedendo ed espresso sincera vicinanza ai soci Anddos.

Anddos si attiverà con le forze dell’ordine e le autorità per garantire la sicurezza dei soci su tutto il territorio nazionale. 

Mario Marco Canale

Presidente Nazionale Anddos

 

Tags: × ×